Bundt cake alla vaniglia con glassa croccante al caramello

In questo periodo davvero intenso, fatto di consegne , impegni, impasti, mani sporche di farina e vestiti sporchi di burro, trovo il tempo anche per preparare qualcosa di più semplice di un panettone o di un pandoro. Qualcosa con cui valga la pena fare colazione e soprattutto che riesca a buttarti giù dal letto quando sogni solo che questa settimana sia finita per chiudere tuuuutte le consegne possibili ed immaginabili!

Il fatto di cucinare qualcosa di più semplice come una bundt cake semplicissima alla vaniglia non significa per forza ritrovarsi a sfornare qualcosa di monotono e soprattutto il fatto di preparare qualcosa di dolce non è subito sinonimo di poco sano.

Mettiamo in chiaro le cose, perchè, patti chiari ed amicizia lunga ( hahhahaha), la chiave di svolta quando si preparano dei piatti , ma soprattutto dei dolci, sono le materie prime , che devono essere di alta qualità e soprattutto dovrebbero essere sempre selezionate in modo da non nuocere a noi e a ciò che abbiamo intorno. Non starò quì ad ammorbarvi su filosofie strane, ma una cosa voglio dirvela.

Tutti i prodotti che utilizzerò in questa torta sono tutti prodotti Coop. Noi già siamo clienti abituali Coop , ma quando mi hanno contattata da NovaCoop per proporci di diventare portavoci di questa iniziativa, non potevamo che dire di si. Vi spiego brevemente di cosa si tratta!

L’iniziativa vede partecipi due realtà molto importanti come Nova Coop e la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro – Onlus con attività a sostegno dell’Istituto per la Ricerca e Cura del Cancro – IRCCS di Candiolo (Torino)

Capite bene che , da biotecnologa e da ex studentessa, anche presso l’istituto di ricerca d Candiolo, non potevo non dare il mio contributo su questo fronte. Tutto ciò che si guadagnerà attraverso le vostre spese (l’1% degli acquisti di prodotti alimentari a marchio Coop verranno devoluti nell’acquisto di strumenti e macchinari per la ricerca!) servirà a portare avanti questo progetto bellissimo. E se è vero che il Cibo è condivisione, niente può essere più forte di un atto di condivisione e di partecipazione del genere.

Lo scopo finale però di tutto questo è capire realmente il valore del cibo che ingeriamo. Capire perchè si fanno alcune scelte in termini di ingredienti rispetto altri. Capire perchè si sceglie di acquistare qualcosa in un luogo rispetto un altro. Il discorso è molto più lungo e radicato ed è bene però ricordare sempre che ciò che ingeriamo, in qualche modo strano ci determina, sia fisicamente , che mentalmente.

Scegliere materie prime di qualità ci fa riflettere sul costo di queste materie prime, sul loro valore e soprattutto sul loro utilizzo.

Nonna mi diceva sempre “chi sparagna , spreca!” che sarebbe a dire “chi risparmia , spende!” . Solo col tempo ho capito il valore di questa frase e la bellezza della ricerca in cucina , di tutto ciò che ci fa stare bene non unicamente per il gusto , ma per il valore che ne comporta la sua produzione.

Vi lascio quì la ricetta , sperando che in tutta la semplicità di questo dolce, possiate ritrovare la qualità di una coccola per voi stessi.

 

 

Ingredienti per la bunt cake alla vaniglia

  • 470g di farina 00
  • 200g di zucchero di canna chiaro Solidal (Coop)
  • 120g di burro da panna ottenuto da latte fresco Fior Fiore Coop
  • 4 uova grandi extra fresche Origine Coop
  • 1 bicchiere e mezzo di latte
  • i semini di 1 bacca di vaniglia (o abbondante estratto)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per la glassa croccante al caramello

350 g di zucchero / 50 g di burro

Per guarnire:

1400 g di nocciole tritate

Preparazione

Sbattete le uova e lo zucchero con la frusta o nella planetaria a bassa velocità. Unite il burro morbido, la farina e lievito ed in ultimo aggiungete il latte. Trasferite l’impasto nello stampo da bundt cake. Fate cuocere in forno già caldo a 180° gradi per 55′ minuti. Far raffreddare nel contenitore per 10′ minuti poi sformatelo con molta attenzione (si rompe facilmente) sbattendo il contenitore sul piano, mettete poi a raffreddare su una gratella.

Preparate ora la glassa croccante al caramello. Mettete in un pentolino lo zucchero e iniziate a farlo riscaldare. Non dovete toccarlo perché se si formeranno grumi, saranno difficili da sciogliere. Fate sciogliere completamente lo zucchero fino a farlo diventare color brunito. Quando si sarà sciolto, togliete dal fuoco e aggiungete il burro in cubetti. Mescolate continuamente con una frusta fino a che il burro non sarà completamente stato assorbito.

Versate subito sulla torta perché tende a solidificarsi molto velocemente.

Una volta versato, sbriciolate delle nocciole e cospargete la parte superiore della glassa. Lasciate asciugare il tutto. Dopo circa 10 minuti la glassa sarà solida e croccante 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + 4 =