CAPPONE DI NATALE ARROSTO CON CLEMENTINE, VANIGLIA E RUM

Ecco a voi una fantastica ricetta che potrà diventare un’ottima opzione per il menù delle feste : il cappone di Natale con clementine, vaniglia e rum!

Volatili e agrumi ci stanno sempre benissimo, ma se aggiungiamo la dolcezza della vaniglia e il tocco deciso del rum, non può che venirne fuori un capolavoro!

Devo ammetterlo, ho sempre trovato difficile cucinare un cappone intero in modo che non prevalesse l’odore e il sapore deciso della carne, quindi molto spesso rinunciavo all’impresa ancor prima di iniziare! Questa volte però ho pensato di smorzare il tutto utilizzando degli agrumi, in modo da dare un tocco fresco ma non troppo asprigno alla carne. Infatti ho deciso di utilizzare delle clementine dolci, non un’arancia.

Sarebbe stato buonissimo anche con l’arancia, ma secondo me le clementine creano un giusto mix di contrasti che rendono questo piatto davvero delicato ma ricco di sapore e perfetto per essere servito sulla vostra tavola di Natale (o di qualsiasi festa in questo periodo!).

Per chi amasse gli agrumi, in particolare mandarini e clementine e volesse preparare dei dolci scenici per le feste, dovete correre a vedere queste due ricette allora:

BUNDT CAKE CON SMOOTHIE AL MANDARINO E GANACHE DI CIOCCOLATO FONDENTE

PAVLOVA ALLA VANIGLIA , CON MANDARINI E CIOCCOLATO BIANCO

Sono sicura che troverete ispirazione per due piatti da proporre nel menù delle feste e perchè no, creare un menù a tema agrumi: siete pronti alla sfida? 🙂

 

INGREDIENTI

1 cappone (o pollo) da circa 2 kg

10 clementine

100 g di sale fino per “massaggiare”

50 g di burro

rosmarino

1 cucchiaino di miele

1 cucchiaino di estratto di vaniglia oppure 1/2 bacca di vaniglia

1 cipolla bianca

olio extravergine di oliva

mix di spezie (paprika dolce, cumino, cannella, fiori di garofano)

50 ml di rum

100 ml di vino bianco

 

PROCEDIMENTO

Iniziate col preparare una miscela di sale, olio, rosmarino e spezie, con la quale andrete a rivestire e salare il cappone.

Rivestite entrambe le parti con il sale aromatizzato. Dopo sigillate bene con pellicola trasparente e mettete in frigo almeno 4 ore , meglio se tutta la notte.

Fatto questo, iniziate a preparare il fondo di cottura con il quale andrete a cuocere ed insaporire il cappone. Il fondo di cottura sarà a base di clementine, vaniglia e rum.

Nella padella sciogliete il burro e quando sarà ben caldo aggiungete le clementine e lasciate rosolare qualche minuto. Aggiungete lo zucchero e il succo di un’arancia spremuta e lasciate caramellare le clementine. Aggiungete vaniglia e miele e quando si sarà ristretto il fondo di cottura, sfumate con il rum. Dovrete ottenere un fondo abbastanza denso.

Quando saranno passate le ore di riposo del cappone in frigo, lavatelo bene sotto acqua fredda corrente e legatelo.

Mettete da parte il fondo di cottura in una ciotola e nella stessa padella dove avete cotto il fondo, posizionate il cappone e con un pennello da cucina , spennellatelo col brodo del fondo di cottura. Aggiungete le clementine e ciò che rimane in padella.

Tagliate la cipolla in spicchi e posizionatela in padella con qualche clementina tagliata a spicchi , lasciando la buccia ( ovviamente devono essere ben lavate).

Mettete a cuocere a 220°C per 2 ore. Se notate che si imbrunisce troppo la parte superiore del cappone posizionate della carta argentata sulla sommità e lasciate cuocere.

A metà cottura, dopo 1 ora , sfumate con il vino. Rimettete in forno e ogni tanto irrorate il cappone con il fondo di cottura, per far si che resti umido e morbido.

Servite caldo, appena sfornato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

46 + = 48