PANNA COTTA CON ALBICOCCHE CARAMELLATE AL MIELE E GRANELLA DI MANDORLE

Queste ore estive passano tra i raggi di sole cocente che si infiltra nelle nostre giornate e la ricerca di qualcosa di dolce che non sia troppo dolce. Qualcosa di buono , ma che sia anche fresco. Qualcosa di cremoso ma che sia anche croccante e non stucchevole.

L’idea di questa panna cotta nasce da queste esigenze. Io e Claudiu siamo i tipici soggetti che anche con 40 gradi non rinunciano ad una piccola coccola dolce. Solitamente non mangiamo il dolce subito dopo pasto, lasciamo passare qualche ora e poi , con un caffè che lo accompagni , sfoderiamo il nostro miglior dolce. Devo dire la verità , non siamo grandi appassionati di dolci al cucchiaio , preferiamo torte e biscotti. L’unica volta che mi ero appassionata ad una panna cotta , era stato durante una cena presso il Consorzio (Torino) : un giorno cercherò di repplicarla perchè era davvero pazzesca!

Quindi da li , la passione per panna cotta e la voglia di creare una ricetta equilibrata e sapida.

Questa panna cotta l’abbiamo provata sia nella versione vegetale ( per chi avesse esigenze particolari o fosse veg)e con la classica panna fresca da latte.

Beh devo dire che in entrambe le modalità risulta assolutamente squisita ed è buonissima da mangiare totalmente fredda ma con le albicocche caramellate leggermente tiepide : dona una marcia in più al tutto! Ve lo assicuro.

La base di questa panna cotta è abbinabile a più combinazioni ma essendo molto dolce vi consiglio di spezzare sempre con qualche frutto leggermente acidulo ( albicocche , ribes, lamponi, ananas..). Se preferite però qualcosa di esagerato , nessuno vi vieta di cospargerla di cioccolato e granella di pistacchi!

Vi lascio quì la ricetta , e vi consiglio di replicarla per tutta la durata dell’estate, per approfittare dei mille frutti con cui abbinarla!

INGREDIENTI (per 5 stampi da panna cotta Italo Ottinetti) 

  • 500 ml di panna fresca da latte ( potete anche scegliere di utilizzare panna vegetale)
  • 2 fogli di gelatina
  • 50 g di zucchero di canna
  • 80 g di zucchero semolato
  • 10 albicocche ( o frutta a piacere )
  • 2 bustine di vanillina ( ancora meglio una bacca di vaniglia)
  • 30 g di mandorle tritate
  • 3 cucchiai di miele

PROCEDIMENTO

In una ciotola versate un bicchiere di acqua e immergete la gelatina per 10 minuti o finchè la gelatina non sarà completamente morbida.

Nel frattempo mettete in un pentolino lo zucchero semolato , la panna e la vanillina e portate la panna a sfiorare il bollore ( attenzione : non deve bollire del tutto!). Quando sarà arrivata a bollore , strizzate la gelatina , togliendo più acqua possibile e immergete nella panna calda e mescolate finchè tutto non sarà amalgamato per bene.

Ora prendete i vostri stampini e riempiteli con il composto creato ma attenzione : prima di riempirli , passate gli stampini sotto acqua gelata così otterrete poi una panna cotta che si staccherà facilmente e manterrà la sua forma intatta! A questo punto, riempite con la panna cotta fino al bordo. Dopo averli riempiti del tutto, mettete in frigo per 5 ore almeno : ancora meglio se riuscite a prepararle il giorno prima per il giorno dopo.

Quando saranno completamente raffreddate saranno già buone così da mangiare ma per dargli un tocco di gusto e carattere in più , preparate delle albicocche caramellate al miele.

Come preparare le albicocche caramellate al miele?

Lavate e tagliate a metà tutte le albicocche. Denocciolate e mettete da parte.

Cospargete il fondo di una padella di zucchero di canna e posizionateci sopra le albicocche. Aggiungete quindi il miele. Quando saranno completamente glassate , lasciate riposare ed intiepidire nella pentola.

Sformate a questo punto la panna cotta su un piattino da portata e quando le albicocche saranno tiepide farcite la panna cotta.

Servite dopo aver aggiunto la granella di mandorle!

 

Post in collaborazione con CARGO MILANO

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + 3 =