TORTA SPEZIATA AI CACHI CON GANACHE CALDA DI CIOCCOLATO FONDENTE

Questa vita mi sorprende sempre perché nonostante tutto mi fa sentire così viva ed emozionalmente non intatta. 

 

 

Delle giornate di sole mi rimane solo il ricordo.

Non mi soffermo quasi mai a pensare a ciò che è andato , quanto più a ciò che resta e continua a cambiare e plasmarci in modo diverso e continuo.

Osservo fuori dalla finestra e questi colori mi rendono sempre un tantino turbata. Riesco però ad assaporare , tra le mille sfumature di questo autunno che incalza , la bellezza di ciò che scivola piano tra un ricordo e l’altro.

Chissà cosa pensano le foglie che cadono, mi chiedo sempre osservandole. Una domanda sciocca, ma per me questo è il sapore malinconico di una stagione che chiede molto e lascia scorrere altrettanto.

Penso alle anime sole, quelle in cerca di una certezza, quelle in cerca di qualcosa e mi osservo.

Conosco il mio limite e so che sono una persona che , per quanto faccia un lavoro legato al l’ondo social, ha bisogno di vivere profondamente i momenti di solitudine.

Per me questa stagione ha il sapore della riflessione, di una forte guida introspettiva dentro di me, in primis, al di fuori di me , dopo, per capire cosa sto seminando e cosa realmente ho raccolto.

Questa è la stagione del profumo di caldarroste e umiditá . Il profumo di muschio che si attacca ai pensieri, e che ricopre le paure.

Immagino sempre questo momento dell’anno come quel passaggio tra ciò che abbiamo vissuto e ciò che va conservato per vivere poi di nuovo.

È una stagione intensa, la amo profondamente e la sento così tristemente dinamica, che non posso fare a meno di pensare che sia la mia stagione del cuore.

Qualcosa di cucito addosso come un cappotto caldo nel quale mi riparo dalle intemperie.

In questo momento dell’anno dove mi affaccio alla finestra, ho un libro in mano e una tazza di tè caldo nell’altra e osservo i primi caminetti accesi, fumanti. Mi chiedo sempre se quel fumo abbia la stessa densità dei miei sogni che cercano di elevarsi così in alto ma devono fare i conti con la pressione.

Mi manca stare in cucina per il semplice piacere di cucinare per me e chi amo, sento come se questo autunno stesse passando troppo velocemente e io ho davvero troppe idee ancora da raccontare con la fotografia. Al primo attimo libero che mi ritrovo, quindi, mi catapulto tra i fornelli dove mi sento più al sicuro, dove sento che ogni cosa intorno a me non può ferirmi, ma solo arricchirmi.

Continuo questo novembre con i workshop che mi sono prefissata e il miglior modo per condividere cultura , per me, è imparare a saper fare.

Questa Bundt Cake è il frutto di una mattina di lavoro , l’ho preparata per un workshop sugli scatti di movimento con @ricettecongusto ed è stata la mia merenda e colazione per i giorni a venire.

Profuma di cannella e di autunno, di cachi mela e cioccolato.

Spero vi piaccia.

 

 

INGREDIENTI :

PER LA BUND CAKE SPEZIATA AI CACHI

  • 300 g. di farina 00
  • 200 g. di zucchero
  • 100 g. di burro
  • 250 ml. di polpa di cachi frullata
  • 3 uova
  • 1 cucchiaio di cannella
  • 1 cucchiaino di noce moscata
  • mezzo bicchiere di latte
  • chiodi di garofano tritati q.b.
  • una bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo q.b. per la finitura

PER LA GANACHE CALDA AL CIOCCOLATO FONDENTE

  • 250 ml di panna
  • 200 gr di cioccolato fondente 70%

PROCEDIMENTO :

Svuotate uno o due cachi maturi, versate la polpa nel frullatore e ottenete 250 ml. di polpa di cachi e mettetela in frigo.
Versate in una ciotola il burro morbido, lo zucchero e lavorate questi due ingredienti nella planetaria.
Unite ora le uova e montatele bene con il burro e lo zucchero per almeno 5minuti fino a che il composto è bello gonfio e spumoso.
Versate il cucchiaio di cannella, la noce moscata grattugiata e i chiodi di garofano, incorporate bene le spezie al composto con una spatola.
Unite a mano  la farina setacciata con il lievito, aggiungete anche il latte.
Prendete ora la polpa di cachi frullata e unitela all’impasto, imburrate e infarinate uno stampo per bundt cake o ciambella, versate dentro il composto e infornate a 180° in forno preriscaldato in modalità statico per 45 minuti circa.
Una volta cotto fatelo raffreddare bene, sfornate dopo 3 minuti dallo stampo da bundt cake, senno si attaccherà tutto, disponetela su un piatto per torte e spolveratelo con dello zucchero a velo e con una colata di ganache calda al cioccolato fondente.

per la ganache calda : mettete a scaldare la panna in un pentolino fino ad ebollizione. Quando bollirà mettete il cioccolato fondente a sciogliere nella panna , mescolate bene finchè non avrete un composto omogeneo e lucido della consistenza di un budino.

Mettere a raffreddare circa 5 minuti e poi colare sulla torta appena sfornata!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *