Febbraio al sapor di Muffin triplo cioccolato e Crunchy di avena, cocco e arachidi

Febbraio irrompe dalla finestra, quasi a voler scandire il tempo che passa e i mesi che piano cercano il disgelo. 

Cambiano i colori e sento una leggera nostalgia non so bene dovuta a cosa, che riemerge. 

È momento di riflessioni, mentre lo scorrere di una giornata cerca i primi raggi di sole che durano poco di più. 

Sto pensando spesso ai miei testi su questo blog e altrettanto spesso penso che molti di noi si soffermino su ciò che appare agli altri di ciò che vogliamo raccontare , rispetto ciò che è poi, la realtà di ciò che ci succede.

Non voglio fare polemica, sia chiaro, ma spesso mi chiedo se questi schemi imposti siano la giusta via. 

Di mio patisco le imposizioni, qualunque esse siano, soprattutto se ingiustificate e non produttivamente utili. Mio padre dice che non amo i “vincoli”, io penso che non amo chi vuole insegnare senza poterlo fare. 

In queste due settimane mi sono successe varie diatribe che mi hanno fatto pensare a due cose in particolare : 

  1. come la gente ami la “gogna pubblica” per innalzare il proprio Io ;
  2. Come si cerchi, nel mondo del lavoro, di cambiare la psiche delle persone per estorcere ( passatemi il termine) considerazione e guadagnare autorità. 

Pensieri pesanti, lo so, ma che mi ricordano quanto sono lontana io , a 29 anni, da queste dinamiche . 

Mi sento fortunata, nel non appartenere ne ad una classe ne all’altra , di individui che ritengono giusto comportarsi così. Ancora di più , sono felice di aggrapparmi ancora alle piccole cose, persone, valori degni di nota. 

Rincorro il mio sogno nel cassetto di concretizzare questo blog, trasformarlo in lavoro, che mi possa permettere di “vivere nel mio mondo” , come molti già sostengono. 

Perché sarà pur un mondo , il mio, fatto di giustizia utopica, piccoli pensieri frivoli, disordine e paure, ma sono almeno certa che è un mondo in cui sogno senza paura di svegliarmi. 

Passando a pensieri più leggeri, tra un pane e l’altro , ho deciso che sull’alzatina che mi è stata regalata da Daniela di Interraceramica ( https://www.instagram.com/interra_ceramica/ )dovessero accoccolarsi leggeri questi muffin triplo cioccolato con crunchy di avena, cocco e arachidi. 

Che ne dite? Ci stanno bene? 

Per ora io ne assaggio uno.. due… ok tre. 

Ma vi giuro che ne ve lascio qualcuno per merenda! 

Buona settimana! 

ingredienti:

100 gr di farina

75 gr di zucchero

30 gr di cacao

30 gr di burro

1 uovo

100 ml di latte

4 gr di lievito (1/4 di bustina)

50 gr di cioccolato fondente in scaglie

50 gr cioccolato al latte in scaglie

50 gr di cioccolato gianduia a scaglie

100 gr granola Crunchy di cioccolato, arachidi e cocco

Nella planetaria mettete tutti gli ingredienti secchi: farina, zucchero, cacao le scaglie di cioccolato nelle tre varianti e lievito. Mescolate bene.

Aggiungete, poi, tutti gli ingredienti umidi: burro fuso (a temperatura ambiente), uova e latte e amalgamate il tutto per bene, aggiungete le gocce di cioccolato nelle tre varianti versate negli stampini per muffin, riempiendoli per 3/4. Al di sopra cospargeteli di Granola cruchy.

Prima di infornare aggiungete sulla superficie di ognuno, a piacimento, altre gocce di cioccolato e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *