COLOMBA PASQUALE CON LIEVITO MADRE E GLASSA ALLE MANDORLE E AMARETTI

Non lo nego : non è stato affatto facile!

La Colomba Pasquale richiede tempo, lunghe lievitazioni, pazienza e tanta tanta precisione nel seguire le indicazioni.

In questo caso poi, non potevo non portare rispetto alla ricetta cedutami dal Panificio Malvicini (Via Vittorio Veneto 85, Ponte dell’Olio)  e quindi mi sono adoperata per svolgere al meglio la mia mansione : fare una colomba tradizionale , che avesse il profumo della primavera e che potesse rendere onore alla Pasqua imminente.

Si sa, le lunghe attese non sono il mio forte, non amo stare in bilico, sono molto concreta e sbrigativa in ciò che faccio, ma per i lievitati ne vale la pena.

Sto scoprendo la bellezza e la soddisfazione della pazienza grazie a tutto ciò che richiede a volte, anche lievitazioni di 24 ore : è potente ciò che il cibo ci insegna, ma soprattutto ciò che si fa come veniva fatto una volta, in modo lento.

Abbiamo perso di vista, negli anni, questa lentezza, il regalarci dei momenti, regalarci tempo, ascoltare e ascoltarci.

Io lo ritrovo quando cucino e questo mi riappacifica con me stessa e con il mondo che, frettoloso, mi circonda.

Spero per voi possa essere lo stesso, se non meglio.

Buona attesa e… che sia una grande soddisfazione!

 

 

 

Ingredienti (primo impasto) :

  • 250 gr di farina Manitoba
  • 95 gr di zucchero semolato
  • 125 gr di acqua
  • 35 gr di tuorlo d’uova
  • 25 gr di burro liquido
  • 80 gr di lievito madre rinfrescato e attivo

 

Ingredienti (secondo impasto) :

  • 65 gr di farina
  • 45 gr di zucchero
  • 65 gr di tuorli d’uovo
  • 35 gr di miele
  • 3 gr di sale
  • 82 gr di burro morbido ( non sciolto)
  • 200 gr di uvetta candita
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • scorza di 1 limone e 1 arancia grattugiata e (per chi preferisce) canditi

 

Ingredienti per la glassa:

  • 2 albumi d’uovo
  • 20 gr di zucchero a velo
  • 20 gr di farina di mandorle ( o mandorle tritate se vogliamo un effetto più rustico)
  • 1 pizzico di sale

 

Ingredienti per guarnire:

  • 200 gr di mandorle
  • zuccherini colorati o bianchi
  • croccante di amaretti 

 

Procedimento per il primo impasto :

1)Sciogliamo zucchero in acqua a 37 gradi, mettiamo farina e impastiamo per 10 minuti circa in modo molto energico.

2)Aggiungiamo il burro emulsionato, il burro liquido ed in ultimo i tuorli. Impastiamo per bene , finché non otterremo un impasto morbido è leggermente appiccicoso, dove tutto è ben amalgamato. 

3)Mettiamo in cella a 27 gradi circa e lasciamo lievitare per 12-13 ore.

 

Procedimento per il secondo impasto:

1) Come prima cosa , mettiamo in ammollo l’uvetta con acqua mista a rhum e riponiamo in frigo.

2) prendiamo il primo impasto , che sarà lievitato , e aggiungiamo a quest’ultimo le uova, il burro e lo zucchero che avremo precedentemente emulsionato.

3) impastiamo per bene fino a completo assorbimento e aggiungiamo la farina e il miele. Questa è la parte più delicata perché il primo impasto si deve unire in maniera molto omogenea al secondo impasto e alla farina, a creare un’unico impasto morbido è leggermente appiccicoso al tatto.

4) aggiungiamo per ultimo l’uvetta che avremo scolato, rimuovendo completamente l’acqua , la mezza bacca di vaniglia e le scorzette di arancia e limone.

5) riporre l’impasto in un contenitore e coprire con pellicola trasparente e far lievitare ancora per 8 ore a 27 gradi.

 

 

6)una volta che l’impasto sarà lievitato, iniziare con le “pezzature” , ossia dividete la pasta in parti  che andremo a riporre nello stampo della colomba.Le parti da dividere non dovranno essere precisamente uguali perché una parte la useremo per il corpo, l’altra per le ali della nostra colomba.

7)Disponiamo per bene il tutto nello stampo e partiamo con la terza ed ultima lievitazione di 4 ore nello stampo.

 

 

Preparazione della glassa:

1) Prepariamo 10 minuti prima della lievitazione totale della colomba la glassa che andrà a ricoprire la nostra colomba. Iniziamo a sbattere gli albumi delle uova, e piano piano aggiungiamo lo zucchero a velo. Per ultimo aggiungiamo con una spatola la farina di mandorle , per non smontare il composto. Otterrete così , una glassa molto coprente, bianca , che andrete a stendere sulla superficie della colomba lievitata, facendo attenzione a non sgonfiare la pasta lievitata.

2) Andate a guarnire a piacere con zuccherini, mandorle, amaretti o cioccolato , la superficie della colomba!

Date spazio alla fantasia e al buon gusto, la vostra colomba sarà unica ed inimitabile , perchè fatta interamente da voi!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *