BOMBOLONI CON LIEVITO MADRE

Ci sono giorni che sembrano così pesanti a, volte, da dover fare subito un rincaro di dolcezza , tuffandosi quindi in cibi che ricordino momenti leggeri, spensierati e che facciano venire l’acquolina alla gola!
Tutti sappiamo che “il fritto fa male e bla bla bla..” però concedetemelo, questo strappo alla regola ci sta!
I bomboloni mi fanno pensare subito a due persone importanti della mia vita, mia mamma e il mio ragazzo : due persone gentili, amorevoli, delle quali non potrei fare a meno, perchè mi ricordano che la gentilezza esiste.
Anche se a volte così sfuggente, in questa società che tutto vuole e nulla dona, a discapito di tutto.
Ma va benissimo così.
Io ho i miei pilastri ai quali fare riferimento nei momenti di burrasca, e questo è quello che vale.
Quindi fornitevi di bei ricordi, di possenti braccia che possano far fronte ad ogni folata di vento che si presenterà e ancoratevi bene!
Ingredienti:
  • Farina grano tenero tipo 1 (Antiqua ,Bongiovanni Farine) 200 gr
  • Farina di grano tenero tipo 00 125 gr
  • Lievito madre rinfrescato ( idratato al 50%) 100 gr
  • Burro 50 gr
  • Zucchero di canna 70 gr
  • Acqua 50 gr
  • Latte tiepido 110 gr
  • ½ baccello di vaniglia
  • Scorza grattugiata di 1 limone
  • Sale 5 gr
  • olio di semi di girasole per friggere
  • zucchero semolato per lo spolvero 
  • crema pasticcera, marmellata o crema alla nocciola per farcire

 

Procedimento:
  1. h. 8.00 : setacciate le farine , sciogliete il lievito nell’acqua e aggiungete 100 g di farina 00.
  2. Coprite e fate riposare per 30 minuti circa, poi aggiungete la restante farina 00 e iniziate ad unire una parte di latte e lo zucchero.
  3. Unite altra farina e ancora latte.
  4. Quindi aggiungete la vaniglia, il sale, la scorza d’arancia e infine il burro.
  5. Impastate bene sia a mano che nella planetaria (per chi ha la planetaria, io ho fatto tutto a mano) : l’impasto dovrà risultare elastico e incordato.
  6. Una volta liscio, riponetelo in una ciotola unta di olio di semi e coprite con pellicola trasparente.
  7. Lasciatelo in forno a lievitare fino al raddoppio ( 5-6 ore circa).
  8. h.13.30: riprendete l’impasto e, dopo averlo sgonfiato leggermente, fate due giri di pieghe di tipo tre.
  9. Quindi riponetelo nuovamente nella ciotola con la chiusura verso il basso e fate riposare un paio d’ore.
  10. h. 15.30:  spianate l’impasto col mattarello e fino ad ottenere uno spessore di 2 cm , poi con un bicchiere fate dei cerchi di circa 8 cm di diametro.
  11. Metteteli su un canovaccio e coprite con un foglio di pellicola, riponete in forno per 1 ora.
  12. Scaldate l’olio (dev’essere abbondante e possibilmente in una pentola alta), friggete i bomboloni, meglio se uno o due alla volta.
  13. Passati i primi 20/30 secondi girate, aiutandovi con una schiumarola e continuate a rigirarli dopo lo stesso intervallo di tempo.
  14. Scolate bene su carta assorbente, poi passateli nello zucchero semolato e farciteli con quello che preferite usando una tasca da pasticcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *